Una ghirlanda…ed è subito festa! #iofesteggioacasa

Di carta, di stoffa, di legno, a triangoli, a quadrati, tonde, di palline, di pon pon, di luci led…e l’elenco potrebbe andare avanti! Une delle decorazioni che davvero non può mancare ad una festa è la ghirlanda! Non trovi che sia uno degli elementi più versatili che rende subito l’atmosfera festosa? sono una grande fan delle ghirlande…e mi piace farle! Certo, si possono anche acquistare, in commercio ce ne sono di molto belle, di carinissime, di così cosi e anche di…inguardabili! Tuttavia, in questo periodo non è tra i beni di prima necessità e quindi che si fa se non ne abbiamo in casa? La creiamo noi con quello che abbiamo a disposizione. Non preoccuparti se non hai cartoncini colorati, puoi sempre usare fogli da disegno bianchi e colorarli con tempere o acquerelli (per il procedimento guarda qui ) oppure usare una carta da regalo!

Occorrente:

  • cartoncini di diversi colori o carta regalo
  • forbici
  • colla o scotch biadesivo
  • spago, nastro, filo in nylon trasparente, cordino colorato
  • perforatrice/bucatrice

Come si fa:

1.Su un foglio di cartoncino disegna la forma che vuoi usare per la tua ghirlanda.

2.Ritagliala e usa la sagoma per realizzare tutte le altre forme nei diversi colori che hai scelto.

3. Con la perforatrice fai due buchini ai lati della sagoma

4.Affianca ogni sagoma e infila il cordino. Alle due estremità fai un nodino cosi che le sagome non escano.

Volendo, puoi realizzare il doppio delle sagome, far passare il filo nel mezzo, sovrapporre le due sagome e incollarle. Oppure, se preferisci un metodo ancora più veloce è applicare le sagome al filo semplicemente con un po’ di scotch cosi puoi riutilizzare le sagome per altre creazioni quando non ti serviranno più.

Allo stesso modo potrai creare ghirlande di ogni tipo, a fiori, a cerchi, con la forma di palloncini come la nostra, a forma di cactus, a forma di pianeti, di mostri, di macchinine, di animaletti, di ragnetti…puoi davvero fare una ghirlanda con qualsiasi forma desideri!

Puoi anche semplicemente modificare una ghirlanda che hai a casa e adattarla al tema che hai scelto o ai colori del tuo party, cosi le darai nuova vita e sarà un momento anche di riciclo creativo! Qui per esempio ho adattato una ghirlanda di Flying Tiger inserendo i triangoli “muccati” per un piccolo party a tema fattoria. Il disegno della mucca si può trovare online (puoi trovarle sia digitando pattern cow o anche macchie mucca) basterà stamparlo e dargli la forma che si desidera, o puoi semplicemente disegnare le macchie su un foglio bianco…

Un’altra idea carina è usare degli adesivi o sticker per realizzare una finta ghirlanda, basterà fermare il filo con l’adesivo scelto e continuare su tutta la lunghezza della ghirlanda.

E che dire dei tovaglioli? Sì, se ne hai di carini puoi realizzare una ghirlanda alternativa ma davvero originale e molto molto semplice da realizzare a casa. Guarda ad esempio la fiocco-ghirlanda di Alexandra sul suo blog Partytude, non è carinissima?

Un’altro tipo di ghirlanda che a me piace molto ed è davero festosa è la tassel garland. Ti lascio il link del tutorial di  Macchiasmood per come realizzarla a casa con della carta velina,  se però non ne hai puoi facilmente provare a realizzarla con dei tovaglioli colorati, il procedimento è lo stesso.

Insomma, con le ghirlande c’è davvero spazio per la creatività! Pensa a come la vorresti, scegli dei colori che si abbinano, forbici alla mano e via…la tua ghirlanda è già fatta!

E ora che sai come farle…chi ti ferma più??

Buon divertimento!