Photo Credit Adobe Stock

 

Organizzare la festa di compleanno per i nostri bambini è un’emozione unica ma può anche essere stancante e stressante, per noi mamme moderne che siamo sempre di corsa.

Ecco qualche dritta per organizzare una festa (quasi) perfetta.

Giocate d’anticipo. Non arrivate la settimana prima a correre a destra e sinistra per cercare l’occorrente o peggio ancora per cercare un posto dove festeggiare. Muovetevi con largo anticipo…

Pensate a un tema, o sceglietelo insieme ai bambini. Sarà davvero bello per loro essere coinvolti e magari tireranno fuori dal cilindro idee stravaganti ma bellissime a cui non avevate proprio pensato! Curiosate in rete cosa è già stato fatto con questo tema e lasciatevi ispirare. Parola d’ordine “coerenza” con quello che scegliete! Bastano pochi colori per rendere il tutto armonioso.

Decidete la location e in caso prenotatela con largo anticipo se proprio non è possibile festeggiare in casa  Le soluzioni alternative possono essere davvero molteplici. Se è in casa dovrete forse spostare qualche mobile per fare spazio, oppure basterà solo un bel tavolo e una parete per appendere le decorazioni. Se invece avete la fortuna di avere un giardino potete davvero sbizzarirvi. Ghirlande o, pom pom appesi ai rami di qualche albero, palloncini, honeycombs e lanterne in giro sul giardino. Al contrario, se optate per un parco giochi indoor o per un locale per feste informatevi  se potete portare delle decorazioni o se le forniscono loro.

Realizzate  voi gli addobbi! Non è cosi complicato e sarà anche divertente. In caso non abbiate molto tempo datevi da fare subito non appena scelto il tema e mi raccomando non cambiate idea!

Fate una lista di cose da acquistare, posate, piatti di carta, bicchieri, tovaglioli, cannucce e palloncini. Anche qui rimanete in tema o quantomeno seguite la palette colore scelta. Ah…non dimenticate le candeline!

Preparate l’invito. Rivela il tema della festa e deve essere abbinato. Con un po’ di  fantasia potete realizzare dei simpatici e originali inviti di compleanno, sia cartacei che digitali. La cosa fondamentale è che siano a tema e originali, non fotocopie in bianco e nero!  (si…arrivano anche quelle! E no…no all’invito di barbapapà se la torta è di Frozen! No ai puffi se le decorazioni sono tutte in giallo!)

Il buffet e la torta. La torta è il clou della festa e i bambini hanno molta aspettativa per questa fantomatica torta di compleanno. Ma come scegliere la migliore? pensate sempre al gusto dei vostri bambini e non seguite solo  il vostro, vi ringrazieranno a vita per non avergli propinato ogni anno quella orribile fantastica sain’t honorè che “piaceva solo alla mia mamma”. Saper fare una bella torta è un’arte, una capacità che non tutte hanno. Sebbene la torta fatta in casa sia il top del top da offrire ai propri invitati evitiamo se non siete maghe del forno! Piuttosto ordinatela con anticipo, e se ci sono due pasticceri con lo stesso nome (magari fratelli/coltelli) segnatevi bene il numero di telefono per non rischiare di prendere un colpo se dovessero dirvi “ma…è proprio sicura di averla ordinata da noi?”. Può succedere – ed è successo – anche questo!  Se amate la pasta da zucchero l’ideale sarebbe avere un’ amica-che-fa-quelle-cose-meravigliose. Ecco, se l’avete siete a posto almeno finché rimarrete amiche! A lei potete chiedere di fare non solo la torta, ma anche biscotti a tema, cake pops, e tanto altro…

Certo, tutte queste cose si possono anche ordinare altrove o magari siete super mamme/cake designer e…che ve lo dico a fare??  Un’altra idea che vi sarà già capitato di vedere e che trovo geniale è il numero degli anni in pane con la famosa crema al cioccolato. In ogni caso, pensate sempre al gusto dei  bambini e cosi anche una semplicissima crostata alla frutta sarà ricordata come “la mia torta di compleanno preferita!”

Per il resto del buffet prevedete sia qualcosa di salato sia di dolce, pizzette, focacce, patatine, salatini, muffin salati, panini. Una accortezza: informatevi per tempo se ci sono bambini con intolleranze cosi da pensare anche a qualcosa per loro.

E l’intrattenimento? I bambini sono bravissimi a giocare tra di loro e a trovare il modo di stare insieme. Forse non ce ne sarà bisogno ma in caso organizzate qualche gioco o portate qualcosa da fare. Attività legate al tema della festa, disegni da colorare, tagliare e incollare o, per far felici tutti, organizzate una bella e divertente piñata, una caccia al tesoro e…che vinca il migliore! Se siete a corto di idee chiedete ai vostri bambini a cosa giocano solitamente a scuola o all’asilo e di sicuro vi sapranno dare qualche idea in più.

 

Pronte a festeggiare?

 

 

About Piccoli Party

Part-time party blogger. Tra un muffin e un tramezzino cerco idee per un party creativo e le condivido!

SEMPLICI IDEE PER UN PARTY LOW COST MA DALL’EFFETTO WOW!